Ricerca personalizzata

martedì 31 maggio 2016

Roselline di mela

Periodo super impegnato questo: inizia il bel tempo, le uscite, nonché l'ultimo mese (la scuola e le varie attività qui in Francia finiscono tutte insieme a fine giugno/inizio luglio) prima della chiusura di tutte le attività con relativi saggi, spettacoli, feste...
Queste le motivazioni principali per cui tiro fuori una ricetta da archivio, fatta con la mia mitica Au Pair che è venuta a darmi una mano anche a febbraio, quando il marito è partito tre settimane e insieme abbiamo pasticciato un pochino. Uno dei pasticci è proprio questo: roselline di mela.


Impazzano sul web da un po' ormai, io le avevo viste su Pinterest (ovviamente), ma non mi ci ero mai messa; perché loro sono facili, ma il noioso lavoro di tagliare le fette di mela sottile proprio mi scoccia da morire! Un po' come snocciolare le ciliegie, motivo per cui in questo blog sono pochissime le ricette con quella frutta, che adoro e che mi mangio al naturale molto più volentieri!
Vi lascio alla ricetta, mai come questa volta le foto passo a passo sono utilissime per capire come fare.



INGREDIENTI
Sfoglia di pasta sfoglia (meglio se rettangolare) 1
Mela 1
Marmellata a piacere (io alle banane, dalle Antille Francesi) qualche cucchiaiata
Zucchero a velo e/o cannella per spolverare



PROCEDIMENTO
Tagliare la mela in sottilissime fettine e la pasta sfoglia per lungo come nella foto.
Spalmare la marmellata sulla pasta sfoglia e poi posizionare le fettine di mela a metà della striscia, in modo che rimangono un po' fuori.


Chiudere la pasta sfoglia sulle fettine di mela.


Con delicatezza arrotolare la striscia di sfoglia e mela su stessa.


Posizionare le roselline in uno stampo da muffin


Cuocere in forno a 180° fino a quando la sfoglia inizia a dorarsi.
Se la mela inizia a diventare troppo scura, metteteci un po' di carta forno sopra.


Spolverare con zucchero a velo e/o cannella.


Cercare di non mangiarle tutte subito e, soprattutto, lasciatela intiepidire perché la marmellata interna è bollentissima!


BUON APPETITO!

venerdì 20 maggio 2016

Pane condito per aperitivo o pain herisson

Inizia la stagione degli aperitivi o meglio qui chiamati aperò dinatoire (un aperitivo che diventa cena tanto per capirsi). Giusto per fare un esempio questa settimana ne abbiamo fatto uno lunedì e uno ieri.
Oltre alle solite cose tipo tapenade, olive, crostini, etc.etc. ho voluto provare una cosuccia incontrata diverse volte su Pinterest: pane condito per aperitivo.


Non sapevo proprio come chiamarlo, se qualcuno ha un'idea migliore suggerire prego :D la traduzione francese, pane riccio, è decisamente deludente.
Comunque è davvero moto semplice e veramente gustoso, non light, ma nessuno ha mai detto che questo è  un blog di cucina light giusto?!? ;)
La mia pagnotta di pane era fresca, molto croccante all'esterno, mentre la mollica era molto morbida, secondo me se il pane è di un giorno o due potrebbe rendere di più. Se provate con pane non fresco fatemi sapere.



INGREDIENTI
Pane 1 pagnotta
Formaggio che fila (mozzarellona da pizza e provola per me) q.b.
Burro 100g
Erba cipollina un mazzolino



PROCEDIMENTO
Tagliare la pagnotta in orizzontale e in verticale, in modo da ottenere una specie di griglia.
Tagliare il formaggio a fettine piuttosto sottili e infilarle negli interstizi della pagnotta.


Questo il risultato: ogni spazio deve essere riempito


Sciogliere a fuoco lentissimo il burro con l'erba cipollina ben sminuzzata.


Spalmare poi il burro su tutta la pagnotta, in modo tale che sia totalmente bagnata.
Mettere in forno a 180° per circa 15 minuti, ossia finché il formaggio non si è ben sciolto.


Togliere dal forno e gustare, non aspettare che si raffreddi.
Ognuno potrà prendersi un bel quadrattino di pane inzuppato di formaggio, una goduria!


 BUON APPETITO!

martedì 10 maggio 2016

Pancakes banane, cocco e mirtilli

Come ogni arrivo del beltempo sapete ormai che io inizio a sparire: dopo l'Inghilterra è arrivato un ponte lungo passato tra la Savoia e la Svizzera, poi la casa di rimettere in ordine, picnic da fare in spiaggia, amici con cui passare il tempo...
Quindi la bella stagione per me è tutto fuorché cucina, non ho il tempo né di cucinare né di scrivere sul blog, ma ci provo e oggi voglio presentarvi una ricetta perfetta per una sana colazione senza glutine: pancakes banane, cocco e mirtilli.


La ricetta è semplicissima, un po' meno è cucinarli perché sono molto leggeri e quindi tendono a spaccarsi quando li si gira. Ci vuole un po' di attenzione.


Non sono molto dolci e quindi li ho accompagnati con dello sciroppo d'agave, ma va benissimo anche della marmellata o dello sciroppo d'acero.
Io li ho molto apprezzati, anche se sono un po' una bomba proteica tra uova e banane :D per una buona carica mattutina!



INGREDIENTI
Banane 4
Uova 4
Mirtilli 100g
Cocco grattuggiato 100g
Zucchero 2 cucchiai
Olio o burro per la padella q.b.
Sciroppo d'agave q.b.



PROCEDIMENTO
Schiacciare le banane con le uova.


Aggiungere i mirtilli e il cocco.


Scaldare l'olio o il burro nella padella e cuocere una mestolata di composto.


Quando iniziano a formarsi le bollicine in superficie, girare e terminare di cuocere nell'altro lato.


Mangiare irrorati di sciroppo d'agave e con un bel bicchiere di spremuta (per me spremuta di pompelmo).


BUON APPETITO!