Ricerca personalizzata

martedì 27 maggio 2014

Strudel di pasta matta alla ricotta ripieno di peperoni, formaggio spalmabile e mozzarella

Questa è normalmente una di quelle ricette che una foodblogger seria avrebbe accantonato, ma siccome io seria non lo sono mai stata nè come foodblogger, nè come qualsiasi altra cosa, io questa ricetta non solo la accantono, ma vi spiego per bene tutti i motivi per cui, anche se a guardarla fa pietà, una canche se la merita eccome.
E quindi beccatevi il mio strudel di pasta matta alla ricotta ripieno di peperoni, formaggio spalmabile e mozzarella.

Questa pasta matta mi aveva molto incuriosito e, avendo una ricotta da utilizzare, ho voluto provarla, ma ho avuto non poche difficoltà il rapporto di "tanta farina, tanta ricotta" secondo me va un attimo rivisto a seconda della farina e del tipo di ricotta. Questo contrattempo ha fatto in modo che non riuscissi a chiudere bene lo strudel, la pasta mi si rompeva in continuazione e quindi una parte del liquido del ripieno è fuori uscito.
Però, che dire? Se si riesce a trovare un buon equilibrio tra farina e ricotta questo strudel è davvero fantastico, la pasta è veloce da fare e il sapore è ottimo, per il ripieno poi potete sbizzarrirvi, ma consiglio spassionato questo è davvero da provare!



INGREDIENTI
Ricotta 250g
Farina 250g + q.b. per stendere la pasta
Acqua 100g (questo ingredienti potete ometterlo se la ricotta e molto acquosa)
Peperoni 3 (uno per colore)
Formaggio spalmabile 100g
Mozzarella da pizza 200g
Olio un cucchiaino



PROCEDIMENTO
Impastare la ricotta con la farina ed eventualmente aggiungere l'acqua (io l'ho fatto ma non serviva)


Formare una palla e lasciare in frigo a riposare un'oretta.


Tagliare a listarelle i peperoni e metterli in padella con l'olio.


Quando sono quasi cotti aggiungere il formaggio spalmabile.


Una volta che il formaggio spalmabile è sciolto e è evaporata quanto più acqua possibile, togliere la pentola dal fuoco, aggiungere la mozzarella tagliata a cubotti e mescolare.


A questo punto riprendete la vostra pasta e stendetela, io ho dovuto aggiungere un bel po' di farina per renderla quantomeno lavorabile.


Mettere il ripieno nel centro della pasta e arrotolate.


Da qui il mio calvario di cui vedete il risultato nella foto! Non tutti i mali vengono per nuocere: ho utilizzato il liquido fuoriuscito per spalmare lo strudel al posto dell'uovo e ha funzionato.
Cuocere in forno caldo a 180º fino a quando la pasta inizia a colorarsi.


Lasciar intiepidire prima di tagliare e servire, altrimenti rischiate che il ripiEno coli da tutte le parti.
Ribadisco che magari a guardarlo non sembra un granchè, ma vi posso assicurare che il gusto è senza pari!


BUON APPETITO!

8 commenti:

  1. mai fatta la pasta matta ma già da nome mi piace! copiooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Copia copia, poi dimmi come ti sei trovata ;)

      Elimina
  2. A me sembra comunque stupendo anche da vedere. Io l'ho fatta qualche volta e anche io penso che il rapporto dipenda un o' dalla farina e dalla ricotta. Alla fine io vado sempre a occhio e " tatto"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, mi sa che così bisogna fare con questa ricetta!

      Elimina
  3. Non conoscevo questa pasta matta... sfiziosa la proverò :)! a presto LA

    RispondiElimina
  4. Molto buoni questi abbinamenti!!!! Complimenti per il blog, mi sono subito segnata tra i tuoi lettori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e benvenuta tra i miei lettori!

      Elimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!