Ricerca personalizzata

giovedì 4 febbraio 2016

French toast (o pain perdu) al cioccolato e cocco

Ho un bimbo di due mesi, che pur buono che sia, comunque richiede le mie attenzioni costanti, fa le notti un po' come capita, ma soprattutto mangia, da me ovviamente e non lesina con il tettamento. E ho i due nani più grandi da andare a prendere e nutrire e calcolare ogni tanto, tra una tetta e l'altra.
Non mi lamento, davvero, per la prima volta in vita mia posso dire di sentirmi bene, felice e realizzata come non mai, ma la fatica fisica si sente, tanto per dirvi ho già ripreso il peso che avevo prima della gravidanza, in soli due mesi!! Ho ancora la pancia gonfia, ma per il resto ho perso tutto!
Il marito continua a dirmi di mangiare, che ho bisogno di forze e quindi per colazione stamattina ho preparato questi french toast (o pain perdu) al cioccolato e cocco.


Pinterest galeotto mi ha fatto incontrare questa ricetta che io ho un po' modificato per comodità e perché ormai lo sapete che io non c'è una volta che ripropongo le ricette tali e quali :D
Per chi non lo sapesse i french toast sono un tipico piatto da brunch americano che si fa con il pan carrè, in Francia si ha un piatto simile chiamato pain perdu e si fa di solito con il pan brioche, io ho usato del pane di qualche giorno e ho trovato che sia stato un ottimo modo per riutilizzarlo.
Sono piaciuti a tutti, non sono troppo dolci fatti con il pane e possono essere mangiati nature come hanno fatto marito e figlio, oppure spalmati con qualche crema come ho fatto io. A ognuno la sua strong colazione!
PS: lontano chi è a dieta!



INGREDIENTI
Pane di qualche giorno 6 fette
Uova 3
Latte di cocco 200ml
Nesquik 4 cucchiai abbondanti
Estratto di vaniglia 1 cucchiaio
Sale un pizzico
Burro 50g
Crema spalmabile al cocco 3 cucchiai



PROCEDIMENTO
Scaldare il latte di cocco.


Quando inizia a bollire chiudere il fuoco, aggiungere il Nesquik e mescolare per bene.
Mettere da parte in modo tale che si raffreddi.


Tagliare la fette di pane (1 cm circa) e mescolare le uova con l'estratto di vaniglia e il sale.


Aggiungere alle uova il composto di latte e cioccolato che ormai si sarà raffreddato.


Innondare le fette di pane, che avrete adagiato in una pirofila, con il composto in modo tale da bagnarle per bene.
Mettere in frigo a riposare e dopo almeno un quarto d'ora girare le fette lasciandole un altro quarto d'ora in frigo in modo che assorbano per bene il liquido.
Io l'ho fatto la sera prima e poi ho lasciato le fette in frigo, così il pane che era un po' duro, si è ammollato per bene ciupando su (italiano perfetto! Ma rende l'idea ;P) tutto il composto.


Sciogliere il burro in una pentola e quando è caldo mettere le fette di pane e cuocerle in modo che si dorino da entrambi i lati.


Servire nature o spalmati di crema spalmabile.
I French toast originali, non al cioccolato, vengono di solito irrorati di sciroppo d'acero e/o anche spolverati di zucchero a velo.
In qualsiasi modo avrete una partenza di giornata davvero sprint!


BUON APPETITO!

sabato 23 gennaio 2016

Pennette integrali con zucca, noci e feta

La zucca in questa casa è un po' un amore-odio: ci piace e la mangiamo volentieri, ma con i panieri di verdure biologiche e a km 0 che prendiamo quasi settimanalmente, in autunno ce ne arrivano così tante che non sappiamo come usarle.
La ricetta più riuscita è sicuramente questa vellutata, ma per evitare di fare solo quella cerco di inventarmi sempre qualcosa di nuovo come queste pennette integrali con zucca, noci e feta.


Ha tutto per una ricetta riuscitissima: il dolce della zucca che contrasta con la feta, la croccantezza delle noci, la scioglievolezza di zucca e feta...insomma assolutamente da provare! E se potete osate un po' con le spezie come curcuma, curry, paprika...io non ho esagerato causa nani, ma sono sicura che sarebbe un abbinamento ancora più azzeccato.



INGREDIENTI
Zucca 500g senza buccia
Feta 100g
Noci 1 manciata
Pennette integrali 300g (2 adulti+2 bambini)
Acqua e sale grosso q.b.
Spezie a scelta



PROCEDIMENTO
Tagliare la zucca a cubettoni e metterla a stufare con un po' d'acqua fino a che è morbida da poterla trapassare con la forchetta. Salate e aggiungete le spezie che preferite (io un cucchiaino di curcuma e una bella grattata di noce moscata).


Nel frattempo tritare le noci.


Far bollire l'acqua, salarla con sale grosso e cuocere la pasta.


Quando la pasta è quasi cotta saltarla nella zucca, che avrete precedentemente schiacciato con la forchetta, infine aggiungete le noci.


Impiattate e sbriciolate sopra la feta.


BUON APPETITO!

mercoledì 13 gennaio 2016

Torta per il battesimo di Lorenzo

Eccoci qua di ritorno cercando di trovare una routine a cinque, non è facile, ma mi piace, forse aiutata dal fatto che il nuovo arrivato è piuttosto calmo...uno su tre direi che me lo merito quantomeno :))
Durante le feste, non paghi di aver fatto conoscere il nanetto ad amici e parenti e aver celebrato il Natale, abbiamo anche fatto il battesimo, sapete non avevamo mangiato abbastanza!!
Stavolta sono andata davvero sul semplice, perché con tre nani e di cui uno di solo un mese, proprio non me la sono sentita di arrischiarmi con qualcosa di più elaborato, questo quindi è il risultato: ossia torta per il battesimo di Lorenzo.


Sono partita come idea ovviamente di riprendere un tema natalizio, quindi per non sbattermi troppo ho fatto due pandori (sulla falsa riga di questo) e una stella di pan di spagna, dando un tocco di neve con lo zucchero a velo.
La crema al mascarpone e speculoos è molta, quindi l'abbiamo utilizzata per dei bicchierini con caffè, panna e croccantino che sono andati a ruba (idea della madrina di Lorenzo, insegnante di cucina, grazie mille tesoro :*).



INGREDIENTI
Per il pan di spagna
Uova 3 (160g)
Farina 80g
Zucchero 80g

Per la crema al mascarpone e speculoos
Mascarpone 750g
Uova 7
Zucchero 5 cucchiai
Crema spalmabile allo speculoos 1 vasetto (400g)

Pandoro 2
Latte per la bagna del pan di spagna
Decorazioni (stelline, pdz e zucchero a velo) q.b.



PROCEDIMENTO
Preparare il pan di spagna un paio di giorni prima (sarà più facile da tagliare) montando le uova con lo zucchero fino a quando il composto "scrive" poi aggiungere la farina poco per volta e mescolando dal basso verso l'alto senza smontare il composto.
Mettere nello stampo (io stampo stella di Silikomart) e infornare in forno caldo a 180° per una mezz'oretta. Verso la fine utilizzate uno stuzzicadente per verificare la cottura e nel caso si stesse bruciando sull'esterno, ma dentro non fosse ancora ben cotta, mettete un po' di alluminio sopra.



Preparare la crema al mascarpone e speculoos mescolando mascarpone, zucchero, crema di spaculoos e tuorli fino ad avere un composto omogeneo.


Montare a neve fermissima gli albumi e incorporarli al composto. Lasciare riposare la crema almeno una notte ricoprendo con la pellicola.


Tagliare i pandori e la stella, ricoprite ogni strato con la crema (non lesinate mi raccomando!) e poi mettete ogni strato in modo tale da lasciare le punte fuori, che poi verranno decorate con la crema nella sac a poche.
Ricordate di bagnare il pan di spagna con un po' di latte.


Io ho decorato con stelline, palline, fiocchi di neve tutto con colori bianco, azzurro e un po' di giallo.
La scritta è in pdz, mentre la L nella stella è fatta di stelline, ho usato il cutter a forma di L, messo un pochino di crema per far appiccicare le stelline e poi tutto intorno ho messo palline bianche e azzurre.


Se potete tenere tutto in frigo meglio in quanto soprattutto i pandori tendono a fare tipo torre di Pisa, noi che dovevamo lasciare il tutto in cantina per una notte abbiamo infilato degli stuzzicadenti lunghi nel centro e ha tenuto.


Poco prima di portare il dolce ho dato una spolverata di zucchero a velo come se fosse neve e l'effetto è stato davvero incredibile!
Grazie ancora alla madrina del mio nanetto per il prezioso aiuto!


BUON APPETITO!

lunedì 21 dicembre 2015

Insalata di magret de canard fumèe e mango

Macchina carica, bambini e mamma anche, papà un po' meno...ma tra qualche ora si parte per l'Italia, destinazione Natale! E fine dell'anno e battesimo di Lorenzo...insomma mi riprendo tutti i chili persi con il parto mi sa :D
Quindi dai mettiamo che vi faccio gli auguri di Natale con un piatto dall'apparenza leggerino come questa insalata di magret de canard e mango.


Non amo mettere ricette come questa che in fondo sono delle non ricette e in cui non ci vuole proprio nessuno sforzo per prepararle, ma questo mix di sapori mi è piaciuto così tanto che non ho potuto non condividerlo. Diciamo grazie al marito di esserselo inventato :))
Non fatevi ingannare dall'insalata, è un piatto piuttosto ricco visto che c'è l'anatra, il mango e le noci! Però è perfetto per una serata con ospiti, sicuramente farete una bellissima figura! Gli ingredienti sono per due persone.



INGREDIENTI
Insalata mista valeriana e rucola 150g
Magret de canard fumèe (petto d'anatra affumicato) 100g
Pomodorini una decina
Noci 50g
Mango secco 50g
Crostini una decina
Per condire: olio d'avocado o di nocciole, aceto balsamico e sale



PROCEDIMENTO
Preparare tutti gli ingredienti, in particolare lasciando il petto d'anatra all'aria aperta qualche minuto e spezzettando le noci e il mango.


Lavare l'insalata, tagliate in due i pomodorini, lasciandone qualcuno intero per la decorazione.



Mettete gli ingredienti nell'insalata.


Poi condite.
Noi l'abbiamo provata sia con l'olio di avocado che con quello di nocciole, io ho preferito nettamente con il secondo; ciò non toglie che anche un normale olio EVO vada benissimo!


Non esagerate con i condimenti, l'anatra, il mango e le noci danno già moltissimo sapore.


Se avete ospiti presentate l'insalata così, solo successivamente mescolate.


BUON APPETITO!

domenica 13 dicembre 2015

Brownies cioccolato e noci travestiti di Natale

Quest'anno il Natale sta arrivando un po' in sordina, molte feste e aggregazioni, soprattutto in ambito militare, sono state posticipate o annullate a causa degli attentati del 13 novembre. Quindi in sostanza i miei nani si sono persi un po' di goûter, guadagnadoci in pomeriggi di sonno (di solito vengono fatte sempre nel periodo della loro siesta del mercoledì), mentre io mi sono risparmiata un bel po' di torte e dolcetti in tema natalizio che con il terzo nano appena arrivato non è che mi dispiaccia così tanto, anche se generalmente amo moltissimo questo genere di impegno.
Però se c'è una cosa che non è stata eliminata è la vendita delle torte a scuola il venerdì pomeriggio e questa settimana era il turno delle sezioni dei miei due nani e in più riprese sono riuscita a fare questi brownies cioccolato e noci travestiti di Natale!


Visti sul terribile Pinterest, che mi tiene incollata ore allo schermo prendendo idee su idee per i miei piatti che non so se mi basterà una vita per provarli tutti, ho pensato che sarebbero stati molto apprezzati dai bimbi, sia perché di cioccolato, sia perché decorati e infatti così è stato.
Non sono difficili e possono essere adattati a quello che avete in casa o potete comprare: potete fare una semplice torta al cioccolato, usare bastoncini di liquirizia o Christmas candy (i bastoncini rossi e bianchi per intenderci) per il tronco, glassa colorata o penne alimentari per le ghirlande, qualsiasi tipo di decorazione per le palline e la stella, sia che vogliate farle voi, sia che compriate quelle già fatte. Insomma sbizzarritevi e finite le scorte che avete da parte come ho fatto io ;P

Prima di lasciarvi alla ricetta voglio partecipare al giveaway di Arabafelice in cucina, che, come ogni anno sotto Natale festeggia il suo blog regalandoci la possibilità di vincere qualcosina.


Partecipo non solo per eventualmente riuscire a portarmi a casa un oggetto X, ma perché il suo è uno dei blog che mi piace andare a leggere al di là delle ricette. Apro spesso la sua pagina non perché la ricetta sia interessante, ma perché quello che lei scrive lo è. Più di una volta ho pensato (e forse devo averglielo anche detto in qualche commento) che dovrebbe scrivere un libro sulle sue avventure in quell'angolo di mondo così particolare in cui vive! ...poi vabbè già che ci sono do un'occhiata anche alle ricette, veloci, furbe, spesso vere e prorie americanate a cui non si può proprio dire di no!
Quindi buon blogcompleanno e non smettere mai di renderci partecipi della tua vita e delle tue furbate in cucina!



INGREDIENTI
Farina 00 150g
Sale un pizzico
Lievito 1/2 bustina
Cioccolato fondente 200g
Burro 150g
Zucchero 200g + zucchero vanigliato homemade 50g
Uova 4
Noci 70g



PROCEDIMENTO
Sciogliere a fuoco molto dolce il burro e il cioccolato.


Mescolare la farina con il lievito e il sale.


Mescolare il burro e il cioccolato sciolti con lo zucchero.


Aggiungere le uova, una ad una.


Infine aggiungere la farina e le noci spezzettate grossolanamente.



Io ho utilizzato lo stampo FetteXfette della Guardini che mi era stato spedito secoli fa e che ho utilizzato troppo poco, visto quanto belle e precise vengono così le fette! In questo caso poi risparmia una buona parte di lavoro regalandomi degli alberelli tutti uguali uno all'altro!


Per decorare aspettate che i brownies si raffreddino per bene e infilate per prima cosa il tronco, facendo attenzione ad eventuali noci


Per decorare io ho usato delle penne alimentari brillantinate per le ghirlande, fiocchi di neve e palline colorate per le decorazioni dell'albero e infine la pdz gialla per fare la stella.


Potete davvero sbizzarrirvi e più siete brave manualmente, meglio vi riusciranno!


Un tocco in più: la candela che renderà davvero natalizio questo piatto :)


BUON APPETITO!

lunedì 7 dicembre 2015

Torta cioccolato e frutti rossi congelati per festeggiare ancora una volta!

Con un po' di ritardo arrivo anche questa volta ad annunciare l'arrivo del mio terzo cucciolo! Sabato 28 novembre con una settimana di ritardo, ma in tre ore e mezza, si è infatti unito a noi Lorenzo, 4430g x 53cm anche lui entra a pieno titolo a far parte dei vitellini di famiglia!
La vita a cinque è davvero un gran casino in questo preciso istante, ho avuto mia madre fino a ieri, e il marito andrà definitivamente in ferie da venerdì, ma questa volta - fatemelo dire piano - pare che ho partorito uno di quei bimbi "mangiadormecaga"...ma non me la voglio tirare troppo!


E tanto per farvi capire come sto messa, per festeggiarlo vi posto una ricetta fatta una settimana prima della sua nascita, perché ancora non ho avuto tempo e voglia di mettermi ai fornelli! Santa mamma e santi surgelati :D
E la ricetta per festeggiarlo è una torta che ho portato all'ecole dei due nani grandi, per la vendita delle torte che si fa ogni venerdì, cogliendo l'occasione di svuotare un po' il freezer per far spazio a beni di prima necessità post arrivo terzo nanetto. Ecco quindi la torta cioccolato e frutti rossi congelati.


Ovviamente potete benissimo farla con frutti rossi freschi o scegliere un tipo di frutto non il mix, insomma a voi la scelta, basta che la proviate perché è davvero goduriosa!



INGREDIENTI
Cioccolato fondente 250g
Uova 4
Farina 00 100g
Zucchero 150g + 50g (vanigliato)
Burro 250g
Frutti rossi congelati 200g
Zucchero a velo per decorare



PROCEDIMENTO
Sciogliere il burro e il cioccolato a fuoco basso.


Battere le uova con lo zucchero fino a che il composto diventa spumoso.


Aggiungere i frutti rossi e poi il burro e il cioccolato fusi.


Mettere nello stampo e poi in forno caldo a 180° per tre quarti d'ora almeno (ma dipende dal forno).


Lasciare raffreddare prima di sformare e spolverare di zucchero a velo...ma secondo me se la mangiate calda è qualcosa di ancora più godurioso, sappiate che però non si staccherà benissimo dallo stampo perché è troppo umida.


BUON APPETITO!