Ricerca personalizzata

mercoledì 11 novembre 2015

Teneri orsetti (biscotti alle mandorle) da fare con i bambini.

Stagione fredda = tempo brutto e buio molto presto = bambini in casa e noia dilagante = mamme disperate. Soluzione? Biscotti :)
Io non amo molto i biscotti fatti in casa, ne mangerei a quintalate appena sfornati, ma già dopo un paio d'ore non soddisfano più il mio palato goloso, ma amo farli e decorarli, ancora di più da quando sono mamma in particolare per l'equazione di cui sopra, visto che mi hanno salvato svariati pomeriggi ;D
Quindi uno dei primi pomeriggi di ora solare ho pensato di provare questi teneri orsetti (biscotti alle mandorle).


Girano su internet da un bel po' e mi hanno sempre sconfinferato finché finalmente mi sono decisa a provarli.
Ovviamente potete farli utilizzando qualsiasi pasta frolla per biscotti, unica accortezza che sia bella soda per poterli modellare al meglio. Quest'impasto era al limite, era infatti un pochino morbido e ho dovuto usare un po' più di farina del solito mentre lo stendevo.


I miei bimbi mi hanno aiutato facendo la forma con il cutter e appoggiando la mandorla sull'orsetto, ma potete anche fargli impastare la pasta (io l'ho fatto in loro assenza per poi lasciarla riposare e averla pronta al loro arrivo) e usare il mattarello, soprattutto se sono più grandicelli.



INGREDIENTI
Farina 200g + farina quando si stende la pasta
Farina di mandorle 130g
Burro 120g
Zucchero 100g
Uovo 1
Lievito 1/2 bustina
Sale un pizzico
Aroma a scelta (io arancia)



PROCEDIMENTO
Mettere le farine, il lievito e il sale a forma di fontana e il burro freddo a tocchetti nel centro.


Impastare il burro con lo zucchero e l'aroma scelto (potete usare buccia d'arancia, di limone o aromi già pronti).


Aggiungere l'uovo e impasta il tutto fino a ottenere un impasto liscio.


Mettere l'impasto nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo almeno una mezz'oretta.


Stendere la pasta aiutandosi con la farina soprattutto se vedete che l'impasto è particolarmente morbido, creare la forma da orsetto, fare con uno stuzzicadente naso e occhi, poi mettere la mandorla e delicatamente spostare le braccia in modo che l'orsetto abbracci la sua mandorla.


Vi consiglio di tagliare prima la forma ad orsetto, spostarla sulla placca del forno e poi continuare la decorazione direttamente lì sopra, per evitare che mentre lo spostate sulla placca si rovini.


Lasciare un po' di spazio tra un biscotto e l'altro e infornare in forno caldo a 180°.


Quando i biscotti iniziano a colorarsi sono pronti. Io avendo infornato due teglie ci ho messo un po', ma credo che una teglia sola in massimo un quarto d'ora sia pronta.


Se li mangiate ancora caldi rischierete che si rompano subito, quindi fate attenzione, soprattutto se avete bimbi sensibili come la mia che ha avuto una crisi di pianto perché il suo orsetto si era rotto!!!


Teneteli in una scatola chiusa; non so per quanto tempo rimarranno buoni perché noi li abbiamo finiti in due giorni :D

                                                                 
BUON APPETITO!

6 commenti:

  1. Ma che cariniiii, non li avevo mai visti. Si si li voglio fare con le mie nipotine, sono sicura che si divertiranno un sacco. Non ho lo stampino ad orsetto ma credo ce quello per l'omino di pan pepato vada bene lo stesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, penso proprio che possano andar bene.

      Elimina
  2. Noooo, ma io non li avevo mica visti!!! Sono tenerissimi!!! Ah, prestatemi un bambino per trovare la scusa per farli!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io ne ho quasi tre, hai l'imbarazzo della scelta :D te li lascio pure tutti!!!!

      Elimina
  3. oltre che a salvare mamme e bimbi da un pomeriggio di noia direi che questi bellissimi orsetti sarebbero anche un bellissimo regalo da fare a Natale :) complimenti per l'idea!

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!