Ricerca personalizzata

giovedì 30 marzo 2017

Insalata di songino e rucola con avocado, pinoli tostati e olio di zucca

Io passo per molte fasi culinarie, innamorandomi perdutamente di qualche ingrediente o connubio e da un po' di tempo a questa parte la mia passione più profonda è per l'avocado, che compro e mangio come se non ci fosse un domani.
Complice poi una scorta di pinoli che servivano per fare pesto, ma rimasti in giacenza causa basilico che l'anno scorso mi ha dato forfait, ho scoperto il connubio avocado - pinoli tostati, che, tra l'altro, serviti tostati sono entrati nella top three per quanto riguarda la frutta secca come ingrediente in cucina.
E quindi niente, da prova nasce prova e alla fine ho trovato la combinazione perfetta per quando facciamo la serata detox in cui ognuno si assembla l'insalata a proprio gusto; la mia è, almeno fino al prossimo innamoramento gustativo: insalata di songino e rucola con avocado, pinoli tostati e olio di zucca.


Praticamente questa insalata è diventata un'autentica droga! Nelle ultime settimane l'ho mangiata almeno cinque volte! Ovviamente ci sono mille varianti da fare: solo rucola, solo songino, con o senza funghetti, con olio EVO, con mais, con noci insieme ai pinoli...
La difficoltà maggiore sta nel trovare al supermercato o avere nel frigo degli avocadi abbastanza maturi; per essere sicuri del grado di maturazione bisogna dare un'occhiata sotto al picciolo, dove la pelle deve essere marrone chiaro, né verde, né marrone scuro, e sentirne la consistenza premendo il frutto leggermente tra le mani, deve essere sodo, ma leggermente cedevole. All'inizio è stato un casino imparare, ma ormai sono un'esperta!
Una volta che avrete un bel avocado maturo, il resto è una passeggiata di sapori :)



INGREDIENTI
Avocado maturo 2 piccoli o 1 grande
Mix di songino e rucola 50/100g
Pinoli 30g
In aggiunta: funghetti in scatola, mais, noci, mango disidratato...
Olio di zucca, aceto e sale q.b. per condire



PROCEDIMENTO
Tostare i pinoli in modo che prendano una colorazione leggermente scura e lasciarli poi raffreddare, altrimenti, se troppo caldi, rischiano di rovinare un po' l'insalata.


Tagliare l'avocado a cubetti.
Il modo più semplice è tagliando a metà il frutto, in questo modo poi si può intagliare la polpa a quadrati da togliere aiutandosi con un cucchiaio; per togliere poi il seme basta schiacciare leggermente e scivolerà via senza problemi. Se il frutto è maturo entrambe le operazioni sono davvero facilissime.
Piccola astuzia: se volete usare solo metà avocado, tenete in frigo la metà con il seme, eviterete in questo modo che il frutto annerisca.


Appena i pinoli si sono un po' raffreddati, comporre la vostra insalata con gli ingredienti scelti e condire a piacimento.
L'olio di zucca non è essenziale, ma con la rucola e il songino sta davvero a meraviglia, se riuscite a trovarlo provatelo, anche perché ha davvero molte proprietà benefiche per l'organismo. Io qui in Francia lo trovo al Lidl, marca Deluxe, ossia la marca "fashion" del Lidl stesso, in Italia sono sicura si possa trovare nei supermercati o negozi biologici, altrimenti programmate un viaggio in Austria, dove è molto utilizzato e viene prodotto :)


BUON APPETITO!

1 commento:

  1. Pensa che invece a me l'avocado non piace, lo trovo troppo pastoso, un po' come la banana.

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!