Ricerca personalizzata

domenica 31 gennaio 2010

Il mio primo pane (!!) con le olive.

Come molti avranno notato e come dicevo nell'ultimo post, vorrei rendere il mio blog un po' più ordinato e ho quindi iniziato a fare una specie di "pulizia di primavera" (anche se la primavera è ben lontana visto anche il clima di sti giorni!), non so cosa vi sembra, ma io lo trovo decisamente di più facile consultazione. Comunque qualsiasi consiglio è sempre ben accetto!

Altra novità di quest'anno invece è il mio ingresso nel mondo dei lievitati, assolutamente sconosciuti fino a quando non sono diventata assidua lettrice di Paoletta di cui invidio praticamente ogni ricetta! Ho iniziato quindi ad immaginarmi l'odore di farina e pane appena fatto che si sprigiona per tutta la casa, oltre a un altro pro: non doversi cambiare, fare due piani di scale, un chilometro a piedi, magari sotto la pioggia, e scoprire regolarmente che il maritino non mi ha lasciato nemmeno uno spicciolo per comprare il pane!!!
Aggiungiamo poi che la suocera ci ha dato un vasetto da un chilo di olive denocciolate...ma che ci faccio con tutte ste olive dico io?!?!...e allora una mattina mi sono messa di buona lena e ho fatto il mio primo pane!

Orgogliosa come non mi succedeva probabilmente da anni, mi sono guardata e gustata il mio primo esperimento, come una madre guarda il suo figliolo appena nato quasi con le lacrime agli occhi e vi giuro che non scherzo! È incredibile come ci si possa sentire facendo qualcosa di nuovo che sembrava fino a poco tempo fa un traguardo irraggiungibile!
Vi lascio poi il link di Rosmarina, che mi ha fatto davvero morire dal ridere con le sue chiacchiere, in cui per altro mi sono rivista moltissimo, e la pagina da cui ho preso la ricetta, di cui non ho cambiato praticamente niente, se non dimezzato le dosi.






INGREDIENTI
Farina (io ho usato quella che si usa normalmente) 250g
Lievito di birra 25g
Acqua 125ml
Sale 1 cucchiaino colmo
Burro 5g
Olive denocciolate sott'olio una manciata






PROCEDIMENTO
Sciogliere il lievito in metà dell'acqua.

 

Setacciare un paio di cucchiai di farina e e aggiungerci il lievito sciolto nell'acqua.


Amalgamare per bene. Non preoccupatevi se risulta morbido, nel caso aggiungete un po' di farina se non riuscite a modellarlo.


Lasciare lievitare il panetto coperto da un panno fino a che non raddoppia di volume (ci vuole circa un'oretta).


Aggiungere il resto della farina, il sale sciolto nel resto dell'acqua e il burro, lasciato ad ammorbidire a temparatura ambiente.


Impastare per bene fino a quando non si ottiene un panetto morbido e liscio.


Mettere di nuovo a lievitare coprendo sempre con lo straccio per almeno un'ora. Io metto sempre nel forno spento a lievitare così rimane in un microclima costante.


Prima di prendere il panetto, preparare la teglia spolverandola con un po' di farina e mettere le olive a sgocciolare in un po' di carta assorbente.




Dividere il panetto in due e aggiungere le olive, lavorando velocemente l'impasto.


Mettere di nuovo i due panetti nel forno a lievitare per un paio d'ore, ben distanziati uno dall'altro.


Accendere infine il forno a 180º/200º e cuocere per mezz'oretta.


Rimane buono anche il giorno dopo se avete cura di tenerlo chiuso in un sacchettino, ma è assolutamente strepitoso caldo dovete provarlo assolutamente appena esce dal forno!!


BUON APPETITO!

8 commenti:

  1. Che buono dev'essere quel pane! Anche a me piace molto. Io lo faccio nella macchina del pane.

    RispondiElimina
  2. Beata tu che sei riuscita con il pane, sarà la mia prossima prova!!! Complimenti Tiziana B.

    RispondiElimina
  3. Immagino il profumo ^-^ bacio.

    RispondiElimina
  4. Complimenti! ti è venuto proprio bene per essere la prima volta :)
    Chissà che buono

    RispondiElimina
  5. Eh il pane è sempre il pane e poi con le olive è una vera goduria!

    RispondiElimina
  6. questo pane è spendido!! complimenti! ^_^

    RispondiElimina
  7. .... se questo è il risultato della prima volta ... !!!! BRAVISSIMA ..... kissssss

    RispondiElimina
  8. Non male come primo tentativo !!
    vedrai che in breve tempo panificare diventera una piacevolissima passione, e ti troverai ad alzarti all'alba anche il sabato mattina solo per la soddisfazione di sentire quel profumo di lievito, e anche di portare in tavola la tua bella pagnotta e dire con orgoglio "questo l'ho fatto io"! ciao

    sara

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!