Ricerca personalizzata

venerdì 21 febbraio 2014

Sbrisolona con ricotta e crema di nocciole

Io sono una di quelle che vede una ricetta e la vorrebbe provare, che non sarebbe niente se non fosse che ne vedo una quantità indescrivibile ogni giorno tra blog, giornali e libri, e una buona parte mi stuzzica, ma non credo di aver abbastanza tempo nella vita per provarle tutte!
Era però tanto tempo che leggevo di torte sbrisolone ripiene e siccome già quella normale per me è golosissima, ho sempre trovato quelle ripiene di una bontà infinita. Sta di fatto che alla fine mi sono decisa e ho fatto la mia sbrisolona con ricotta e crema di nocciole.


Per la crema di nocciole potete usare tranquillamente quella che volete, io ho usato quella fatta da me seguendo questa ricetta, non serve che vi dica che era buonissima!
Invece per la ricetta della sbrisolona ho preso spunta da questa, ho solo diminuito un po' lo zucchero a velo del ripieno e non ho aggiunto la vanillina, avendo utilizzato il mio zucchero vanigliato (ottenuto lasciando una bacca di vaniglia in un chilo di zucchero).



INGREDIENTI
Farina 600g
Zucchero 200g (di cui 50g di zucchero vanigliato homemade)
Burro 200g
Uova 2
Lievito una bustina
Sale un pizzico
Ricotta 500g
Zucchero a velo 50g
Crema di nocciole 1 vasetto
Latte se necessario



PROCEDIMENTO
Mescolare zucchero, sale, lievito e farina. Aggiungere poi il burro ammorbidito e tagliato a tocchetti.


Aggiungere poi le uova una alla volta e impastare fino a che gli ingredienti siano ben compatti. Riporre in frigo a riposare.


Nel frattempo preparare il ripieno sciogliendo la crema di nocciole a fuoco lento con un goccio di latte, se la crema è piuttosto solida com'era la mia.


In una ciotola lavorare la ricotta con lo zucchero a velo.


Preparare ora la torta: sbriciolare con le mani due terzi del composto per formare la base, poi spalmare prima la ricotta lasciando i bordi liberi.


A questo punto mettere la crema di nocciole sulla ricotta.


Infine chiudere con il restante composto sempre sbriciolato con le mani.


Infornare nella parte bassa del forno a 180º per una mezz'oretta, o comunque almeno fino a quando si inizia a imbrunire.


Lasciare raffreddare bene prima di trasferire la torta, altrimenti rischiate che si spacchi.


Una volta raffreddata potete servirla altrimenti conservatela in frigorifero, vista la presenza della ricotta.


BUON APPETITO!

8 commenti:

  1. Bè, una interessante variazione sul tema!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moooolto interessante, credimi :))

      Elimina
  2. e troooppo buona avendola provata anche io..
    mi hai fatto venir la voglia ..
    lia

    RispondiElimina
  3. Vedo che la crema di nocciole è finita in ottima compagnia! ;D Questa torta è da svenimento, una golosità inaudita!!!!!!!:)

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo ragazza mia...
    Appena posso provo a farla...sono certa che piacerà a tutti!!
    Un bacione grande

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!