Ricerca personalizzata

lunedì 11 febbraio 2013

Frittelle di Carnevale della mia mamma

Buon Carnevale a tutti! Probabilmente per la prima volta dall'apertura di questo blog, inserisco una ricetta a tema con il periodo, miracolo!!! Anche se in realtà voglio essere onesta, non ho fatto io questa ricetta, ma mia madre. Nessuno fa questa ricetta meglio di mia madre e quindi non mi ci metto nemmeno, perderei di sicuro nel confronto e io odio perdere ;) Meglio papparsi il risultato senza fare fatica, almeno per una volta! E sfruttare pure il suo operato per il mio blog ;)
Insomma se non l'avete ancora capito parlo delle frittelle di Carnevale.


Devo anche avvisarvi che mia madre, ovviamente come tutte le mamme di una volta, va ad occhio e quindi segnare gli ingredienti è stata davvero una tragedia. Quelli segnati sono gli ingredienti finali, ma non posso non avvertirvi che dipende molto dall'uvetta, dalla grandezza delle uova, dalla farina e da millanta altri motivi e che quindi dovrete ingegnarvi ad aggiustare il tiro nel caso la pastella non risulti abbastanza fluida o sia troppo liquida.



INGREDIENTI
Farina 400g
Zucchero 100g
Latte 1 bicchiere
Acqua minerale 1/2 bicchiere
Mele 2
Pinoli 100g
Uvetta 250g
Uova 2
Lievito 1 bustina
Grappa 1 cucchiaio
Sale un pizzico
Succo di limone 1 spruzzata
Olio per friggere q.b.
Zucchero a velo per decorare



PROCEDIMENTO
Tagliare le mele a cubetti e porle in una ciotola capiente con lo zucchero.


Mescolare ed aggiungere man mano i vari ingredienti, avendo cura di lasciare la farina per ultima e di non metterla tutta insieme, ma di dosarla mescolando per riuscire così a capire quando si raggiunge la consistenza perfetta..



Il composto poi deve riposare una mezz'oretta, mentre ad esempio scaldate l'olio, e dopo bisogna ricontrollare che la consistenza sia quella giusta: dovrete aggiungere latte nel caso il composto risulti troppo duro oppure farina se è troppo liquido.


Quando l'olio è caldo spruzzare un po' di limone (evita di bruciare le frittelle, soprattutto le prima che con l'olio caldo si cucinano velocemente) stando molto attenti di non bruciarsi (l'olio schizzerà moltissimo, utilizzate un paraschizzi se ce l'avete) e poi procedere a formare le frittelle utilizzando due cucchiai. Girare poi le frittelle per far sì che si cucinino su entrambi i lati.


Quando le frittelle sono cotte adagiarle su carta da cucina in modo che si assorba l'olio in eccesso.


Prima di servirle spolverare con zucchero a velo. Secondo me calde appena fatte sono il no plus ultra, ma non le disdegno nemmeno il giorno dopo ;) Anadateci cauti che sono delle bombe caloriche!


BUON APPETITO!

4 commenti:

  1. Sono bellissime, grazie di aver condiviso la ricetta della tua mamma con noi :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Eleonora, piacere di conoscerti e grazie della visita sul mio blog! Ti seguo molto volentieri!

    RispondiElimina
  3. Queste mamme! ne sanno una più del diavolo! Buonissime le frittele con le mele! Complimenti! ciao marina

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!