Ricerca personalizzata

venerdì 19 aprile 2013

Sformatini di patate e scarti del broccolo

È arrivata!! La primavera, sì...anzi direi che, viste le temperature, siamo quasi in estate!
E io comincio a fare la latitante in cucina! Per me la bella stagione è deleteria, mi inizia a venir voglia si uscire, mangiare pizza, andare alle sagre, prendere cibo da asporto e mangiarlo seduta in un prato, fare un gelatone come pranzo...insomma proprio mi scoccio a cucinare! Ma sono diventata mamma e quindi mi metto una mano sulla coscienza e cucino, possibilmente sano. O almeno ci provo!
Perciò, utilizzando lo stampo silikomart usato per questa ricetta dolce e pure gluten free, ho fatto questi sformatini di patate e scarti del broccolo.


Ho già accennato alla mia ultima "passione" in cucina, ossia il riutilizzo degli scarti, e vi ho già postato qualcosa a riguardo proprio con gli scarti del broccolo (leggi qui), quindi i miei lettori più fedeli non credo siano stupiti a riguardo.
Per chi invece trova strano l'utilizzo di questi ingredienti, posso solo dire...provare per credere ;) il sapore dei gambi e delle foglie non ha proprio niente da invidiare alle cimette, è solo un po' più lunga la cottura, essendo parti più dure.

Questa ricetta partecipa alla interessantissima raccolta di Cucchiaio&pentolone


Partecipate o anche solo andate a leggere qualche idea interessante, cucinare con gli scarti è davvero un mondo nuovo e entusiasmante!



INGREDIENTI
Broccolo (gambi e foglie) 1
Patate 3 di media grandezza
Uova 2
Parmigiano o grana 50g
Pepe e noce moscata q.b.
Acqua di cottura ca.1 bicchiere



PROCEDIMENTO
Bollire le patate, i gambi e le foglie del broccolo fino a che si possono schiacciare. Io li ho frullati con il mix a immersione insieme a un po' di acqua di cottura (poco meno di un bicchiere).



Aggiungere le uova e il parmigiano, poi eventualmente aggiustare di sale (io non l'ho messo) e insaporire con pepe e noce moscata.



Mettere negli stampi e infornare a 180º per una mezz'oretta.



Lasciare raffreddare un poco prima di provare a sformarli.



BUON APPETITO!

3 commenti:

  1. Ecco dov'è finito l'avanzo di broccolo della ricetta precedente....

    RispondiElimina
  2. buonissimi....io tengo sempre presente, sai, con una figlia che non ama la verdura... ;)

    RispondiElimina
  3. grazie, ottimo uso degli scarti!

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!