Ricerca personalizzata

giovedì 4 settembre 2014

Post e ricetta tristi: polpette di pesce

Ci sono situazioni perfette che mai ti saresti sognato passassero proprio a te, gioie incontenibili di cui non puoi smettere di parlare, felicità troppo belle per essere vere.
E infatti così è stato, troppo bello per essere vero, un sogno che per ora non si avvererà. Ciao bimbo piccolo, proteggici da lassù, ci mancherai.
Un post un po' triste, ma anche così è la vita, triste, quindi anche di questo si parla in queste pagine.
E triste pure la ricetta, perchè prima per la nausea, ora per l'apatia, non è che stia cucinando chissà che. Triste, ma cosa se non un buon modo per mangiar pesce, che non sempre va a genio (io non lo sopporto!)? Quindi polpette di pesce per tutti!


Giuro che mi riprendo! Anche con le ricette, intendo!!
Comunque sappiate che questa è una ricetta molto versatile, che potete cambiare a vostro piacimento a seconda degli ingredienti che avete e dei sapori che amate. Non scartatela a priori!



INGREDIENTI
Pane raffermo 1/3 di baguette
Parmigiano o grana 50g
Uova 1
Pesce tranci a piacere (io 2 di salmone e 2 di merluzzo d'Alaska entrambi surgelati)
Pan grattato per impanare
Erba cipollina e prezzemolo q.b.
Sale e pepe a piacere



PROCEDIMENTO
Tritare insieme il pane, il formaggio e le erbe aromatiche.


Eventualmente scongelate il pesce, poi aggiungetelo al composto tritato e all'uovo.
Se il composto non è abbastanza umido aggiungete un altro uovo.


Preparate con le mani delle palline da passare nel pan grattato.
Segreto per chi è alle prime armi: per essere facilitati nel fare le palline con le mani, sciacquatela in una baccinella d'acqua dopo ogni polpetta ;)


Passare in forno a 200º fino a che non sono ben dorate.


BUON APPETITO!

18 commenti:

  1. Mi dispiace per questo dolore.... un angelo in più che ci proteggerà! Sai, per combinazione proprio stasera ho fatto anch'io le polpette di pesce così, mi è sembrato un segno: eccomi a lasciarti un messaggio!!
    Forza e coraggio!!!! Un abbraccio grande!
    Franci

    RispondiElimina
  2. Ciao food blogger non di successo, contraccambio la visita!!!!
    Sarà un piacere seguirci nel nostro non successo!!! ;-)

    Da quanto tempo che hai il blog???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha!! È un piacere averti come mia ospite!
      Io ho aperto il blog nel 2009, poi tra alti e bassi l'ho portato avanti, dopo i figli però è decisamente più difficile essere regolare nel pubblicare. Ma va bene così ;)

      Elimina
  3. Ele, santo cielo... non posso che abbracciarti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, prendo volentieri ogni sorta di abbraccio!

      Elimina
  4. Mi spiace Eleonora, ti abbraccio. Gi

    RispondiElimina
  5. ciao, anche se non ci conosciamo, mi dispiace molto per il tuo dolore, prenditi il tempo che ti serve, le ricette verranno :D Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, verranno le ricette, come tempi migliori.

      Elimina
  6. ottima la tua ricetta, mi spiace che stai passando un brutto periodo, spero ti riprenda presto!!!! m'iscrivo tra i tuoi lettori fissi, se ti va passa da me, ti aspetto!!!!Ciao Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esserti iscritta tra i miei lettori, farò volentieri un salto dalle tue parti.

      Elimina
  7. Ciao cara, un forte abbraccio non te lo toglie nessuno. Sono veramente dispiaciuta, ma lui ti proteggerà sempre.
    Non ti preoccupare per le ricette, arriveranno e nel frattempo nessuna di noi salterà i pasti.
    Di solito faccio le polpette di baccalà che per me sono il massimo.
    Un bacione
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'abbraccio e per il tuo commento.

      Elimina
  8. "Non si avvererà" ... Io dico "per ora". Non per questo fa meno male lo so... Però ne sono convinta.
    Un abbraccio grande a tutti voi!

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace tanto Eleonora, davvero. Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, per l'abbraccio e il tuo commento

      Elimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!