Ricerca personalizzata

martedì 25 agosto 2009

Cheese cake salata con salsa di rucola e foto semiserie!

Sono tornata, anche se non per moltissimo.
La casa è vuota, niente più ospiti e l'aria inizia a rinfrescarsi...Che tristezza! È praticamente finita la mia ultima estate spagnola e ho iniziato a fare i pacchi perchè a inizio settembre tornerò in Italia.
Non so ancora bene cosa farò nel prossimo futuro (il bello/brutto di essere sposata a un marinaio), ma prima poi lo saprò. Voi continuate a seguire anche questo mio blog così saprete anche voi che fine faccio!
Passando alle ricette, ho anche qui qualche piccola novità. Da un po' di tempo infatti ho comprato una macchina fotografica semidecente (ossia una semireflex) e mi sto cimentando in foto un po' meno dilettantistiche e quindi con questo post inauguro ricette con foto semiserie. Fatemi sapere come vado! ;-)

La ricetta che vi posto è stata creata una calda mattina di luglio, quando gironzolando per i vostri blog ho incontrato questa goduria di Dolc&amara. Ovviamente come al solito ho fatto i cavoli miei e lo un po' modificata, non me ne voglia la padrona di questa ricetta!


Sebbene non sia una ricetta priopriamente ipocalorica, è stata letteralmente divorata, sebbene secondo me c'erano un paio di cose che non andavano, come ad esempio la base un po' troppo carica di burro (ne ho aggiunto di più perchè mi sembrava poco compatto). Poi noi l'abbiamo mangiata bollente, ma per me bisognava lasciarla ferma un po' prima di tagliarla, infatti si è un po' spitasciata...
Vabbè i commensali queste cose non hanno fatto neanche in tempo a vederle, saranno stati molto affamati o il piatto era davvero buono!?!?

 

INGREDIENTI
Uova 3
Pane raffermo 200g
Burro circa 200g
Mascarpone 250g
Panna da cucina 200ml
Yogurt greco naturale 250ml
Parmigiano Reggiano circa 100g
Rucola circa 50g
Mandorle 2 manciate
Basilico a piacere
Sale q.b.
 

PROCEDIMENTO
Sbriciolare il pane raffermo in una ciotola, mentre si scioglie il burro.




Mescolare il burro al pane e poi schiacciarlo in una tortiera a formare la base della cheese cake. Mettere il tutto in frigo, mentre si prepara il resto.

Montare gli albumi a neve fermissima.


Mescolare in un'altra ciotola i tuorli con mascarpone, yogurt greco, parmiggiano e 100ml di panna.


Dopo aver ottenuto una crema omogenea, aggiungere gli albumi e mescolarli cercando di non smontarli.


Prendere poi la base dal frigo e mettere la crema appena fatta, livellandola per bene.



Infornare per circa 20 minuti a 180º, avendo cura di cercare di non annerire troppo la superficie.



Nel frattempo mettere nel mixer la rucola, le mandorle, il basilico, un po' di parmigiano e i 100 ml di panna rimasta e frullare fino a ottenere una crema omogenea da mettere poi a piacere sulla torta.

Una volta preparata la salsa assaggiare e aggiungere sale secondo il proprio gusto. Fate in modo che il gusto rimanga delicato, perchè la cheese cake è già abbastanza carica di sapore.


Per decorare, e anche perchè ci stanno veramente da paura, niente di meglio che un paio di pomodorini ciliegini che rendono il piatto perfetto!


BUON APPETITO!

7 commenti:

  1. mmmm....deve essere squisito!!

    RispondiElimina
  2. Complimentiiii... meraviglioso questo cheesecake salato, da provare!!
    buona giornata.

    RispondiElimina
  3. bravissima ,vorresti partecipare alla nostra raccolta sul riciclo pane ciaoo

    RispondiElimina
  4. Bella fotoricetta! Il cheesecake salato mi mancava.. provvederò a colmare la lacuna. A presto

    RispondiElimina
  5. bellissima questa ricetta, la trovo geniale. a dire il vero non credevo che si potesse fare una cheese cake salata...mi hai aperta ad un nuovo mondo ... :-P ciao, a presto

    RispondiElimina
  6. Ciao, per caso ho visto che hai provato la mia ricetta e ne sono lusingata! ....in quanto alle modifiche sta tranquilla che non me la prendo affatto :). Cmq è meglio lasciarla raffreddare la cheese cake o per lo meno mangiarla tiepida.
    Ciao. Lisa

    RispondiElimina
  7. Ottima idea questa torta salata, la trovo davvero golosa e penso che proverò presto a farla, magari con qualche variaione.

    Grazie per lo spunto :)

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!