Ricerca personalizzata

lunedì 23 marzo 2009

Pancakes americani

Mia sorella è solita preparare sempre per colazione muffins o pancakes, io invece sono più tipa da torta, anche se non disdegno i muffins. In una delle mie incursioni, praticamente quotidiane, al blog di una mia amica mi è tornata voglia di provare a fare anche i pancakes e così mi sono lanciata, devo dire con ottimi risultati e soddisfazione generale...


Questo è già il mio secondo tentativo: il primo ho seguito passo a passo la ricetta della mia amica, ma la pastella mi è sembrata un po' troppo liquida, così ho provato a cambiare le dosi e nel secondo caso i pancakes sono sembrati per testura e gusto decisamente migliori, ovviamente secondo il mio gusto personale.
Non ho abbondato con lo zucchero perché così io posso mangiarmeli con guarnimenti dolci, come la salsina che vi posterò domani, mentre Elia si da al salato; sono venuti perfetti e versatilissimi!


Con questo post partecipo alla raccolta Colazione da... di Imma




e anche di Ethnic Food di Zucchero e Farina


INGREDIENTI
Latte 500 ml
Farina 400 ml
Lievito 1/2 bustina
Zucchero 4 cucchiai belli colmi
Uova 2



PROCEDIMENTO
Setacciare la farina e il lievito e aggiungere gli altri ingredienti in una terrina.


Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pastella ben omogenea (se non vi riesce a mano, potete tranquillamente usare la frusta elettrica).



Utilizzando un mestolo, fare le porzioni: per quanto mi riguarda 1 mestolo equivale a 1 pancakes, a seconda di quanto spessi voglio i pancakes, riempio il mestolo.


Versare il mestolo uno alla volta nella pentola antiaderente ben calda. Io, conoscendo la mia pentola che non è perfettamente antiaderente, la passo con uno scottex e un po' di olio prima di metterla a scaldare.

Lasciare che la pastella si cuocia a fuoco medio/alto fino alla comparsa di bollecine.




Controllare alzando leggermente con una forchettina la cottura e girare con un mestolo o anche con movimento di polso se ne siete capaci, io lo faccio alcune volte, con i sughi e la pasta, ma con frittate e simili non mi sono ancora arrischiata!!



Una volta girato, lasciar cuocere ancora qualche momento controllando sempre con la forchetta il livello di cottura della parte sottostante.



Riporre man mano i pancackes in un piatto, possibilmente caldino, in modo che mantegano la temperatura intanto che finite. A me sono venuti 7 pancakes belli alti da poter tranquillamente farcire anche all'interno.


BUON APPETITO!

5 commenti:

  1. buoniiiiiiiii non li mangio da una vita!

    RispondiElimina
  2. mi stai dando della sòla?!?! :-)

    RispondiElimina
  3. Nooooo, volevo dire che mi piacciono così tanto le tue ricette che le vado a vedere ogni giorno!!!!!!! ;-)))

    RispondiElimina
  4. Dicevo in un altro tuo post, che sono addicted ai pancake, ma sono pigra per farmela ogni week-end!!! GRazie ancora per la tua partecipazione!!!!

    RispondiElimina
  5. ciao...ho scovato ieri sera il tuo simpaticissimo blog...stamattina ho gustato i pancakes con la tua ricetta...mmmhhh che bontà...grazie grazie!
    alessandra

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!