Ricerca personalizzata

giovedì 29 ottobre 2009

Faccine horror e dita mozzate

Prima di qualsiasi ricetta, fatemi pubblicizzare un pochino questa bella e particolare iniziativa del blog Calme et Cacao: La danza delle scatole di latta, tanti pensieri che volano da un blogger all'altro rinchiusi in tante scatole di latta differenti l'una dall'altra, seguendo il caso...Parole senza senso? Leggete il regolamento cliccando sulla foto e sicuramente ne capirete un po' di più!



Parliamo invece della ricetta di oggi, che come avrete capito avrà a che fare con l'imminente festa di Halloween. Personalmente la trovo una ricorrenza davvero simpatica, anche se non sono una di quelle che vanno alla feste in maschera, amo però mettere le decorazioni casalinghe in tema e quest'anno ho voluto anche preparare dei dolcetti, tanto anche se non ho figli qualcuno che si sbafa tutto c'è sempre! ;-)
All'inizio volevo fare semplicemente le faccine horror, poi però ho visto che su tutto il web impazzano le dita mozzate e quindi ho deciso di farne un poche anche di quelle. Un bel piattino mostruoso!

 



Scusate lo so che la foto col coltello è macabra, ma non ho resistito dal farla e soprattutto dal proporvela!! Capitemi... ;-D
La ricetta partecipa alla raccolta indetta da Rebecca


Attimo di serietà invece, perchè, prima di chiudere con la ricetta, voglio esprimere la mia solidarietà per tutto quello che è successo a svariati blogger (vi invito a leggere direttamente dal blog di Adriano per redervi conto di quello che è successo) per quanto riguarda il plagio che hanno subito, a quanto sembra però un po' di giustizia è stata fatta, almeno a Paola, e questo dovrebbe riportare almeno un po' di luce in questo triste grigiore. Non voglio aggiungere altre inutili parole, ne sono state spese tante, io voglio solo darvi il mio appoggio! Un abbraccio.



INGREDIENTI
Farina 350g
Zucchero 100g
Burro 100g
Uova 1
Lievito 1 cucchiaino
Limone 1
Zucca, zucchero e acqua per la crema dolce q.b.
Mandorle e colorante rosso per decorare



PROCEDIMENTO
Impastare velocemente e con le mani bagnate con un po' di succo di limone farina, zucchero, burro ammorbidito a temperatura ambiente, lievito, l'uovo e la buccia del limone.



Formare una palla (sarà abbastanza friabile, non preoccupatevi è normale), metterla nella pellicola e poi a riposare per una mezz'oretta nel frigorifero.


Nel frattempo mettere la zucca a scaldare nel forno in modo tale che si ammorbidisca (una decina di minuti a 160° può andar bene).



Metterla poi con qualche cucchiaio d'acqua e dello zucchero (io ho usato quello di canna) sul fuoco basso.



Schiacciare man mano che si cuoce cerando di amalgamare il più possibile tutti gli ingredienti.



Passare poi con il mixer ad immersione, aggiustare di zucchero e, se eventualmente la sentite troppo dolce, aggiungere del succo di limone.



Passata la mezz'ora stendere la pasta e iniziare a creare le forme. Per le faccine bisogna fare un numero pari di cerchi e sulla metà poi si ritagliano bocca e occhi.



Per le dita invece si fanno dei filoncini, si tagliano circa 10 cm di pasta, da una parte si mette una mandorla per fare l'unghia, mentre le nocche si creano con il coltello.



Mettere poi in forno a 180° e tirare fuori dopo neanche 10 minuti, quando cioè la pasta si sta dorando. Attenzione che le faccine ci mettono un po' di meno rispetto alle dita!

Spalmare poi la crema di zucca sulle faccine; se schiacciate per bene la crema uscirà dalla bocca come se fosse una linguaccia canzonatoria!


Per decorare invece le dita io ho usato del colorante liquido rosso, è molto facile: buttate a caso! Le migliori sono state quelle nate da del liquido che mi era cascato!! Inoltre i biscotti assorbono moltissimo e velocemente, quindi se vi cade qualche goccia passateci sopra il biscotto, magari dalla parte delle nocche e il gioco è fatto!



Ecco il vassoio finale con tutte le creazioni, fanno davvero la loro figura e sono anche buonissimi, meglio di così!



BUON APPETITO!

9 commenti:

  1. Le dita mozzate le ho viste anch'io in giro e mi piacciono un sacco... stanotte devo prepararle e domani farle trovare in giro per la cucina al mio piccolo, che già mi chiede da un po' "è oggi che trovo la sorpresa?" :)
    Belle anche le faccine però...
    Albertone

    RispondiElimina
  2. Ciao! ottima l'idea di preparare entrambi i dolcetti...son riusciti davvero belli e scommettiamo buonissimi!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Le dita non le farò mai, mi impressionano alquanto ... però le faccine mi intrigano parecchio.
    Mandi mandi

    RispondiElimina
  4. Sono terribilmente simpatiche, bravissima!

    RispondiElimina
  5. grazie ELE..... le ho già inserite.... sono proprio macabre..... bbrrrrr

    RispondiElimina
  6. che forti troppo belle le faccine....
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. le dita sono fantastiche;-)
    Annamaria

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!