Ricerca personalizzata

domenica 8 novembre 2009

Preparazioni base: Marsh Mallow Fondant e piccolo omaggio ai blogger derubati.

Alla fine mi sono lasciata convincere, non so bene come e perchè e soprattutto da chi dato che nessuno me l'hai mai chiesto, e anche io e ci ho provato...prevedendo grossi disastri per
il futuro impiego, ma tant'è...Sto parlando ovviamente del mitico Marsh Mallow Fondant o MMF per gli amici, quindi non per me!
Eh sì, sono entrata anche io nel vortice delle torte decorate, sapendo benissimo che non sono nemmeno lontanamente in grado di raggiungere livelli di sufficienza, ma voglio comunque provarci perchè è una sfida e perchè poi ora non c'ho un c@##o da fare, situazione ideale per esperimenti strani, che non credo che durerà per sempre quindi assolutamente da sfruttare!
A scuola ero brava solo in disegno tecnico, ma perchè ero veloce e molto ordinata, ma disegno libero e manualità in generale non sono mai state il mio forte quindi potete solo immaginarvi le schifezze che creerò...Ma non mi perderò d'animo: sarò l'incubo di tutti i MMF del mondo e la disperazioni di quei geni della cucina, che invece riescono a creare dei veri e propri capolavori di decorazione, e che si ritroveranno davanti ai miei disastri. Chiedo venia e compassione fin d'ora!

Un piccolo omaggio ad Adriano e Lidya: non sono riuscita a creare le vostre ricette, ma vi sono vicina e spero che tutta questa faccenda possa terminare per il meglio, come è successo per Paoletta. Vi abbraccio forte!



INGREDIENTI
Marsh Mallow 150g
Zucchero a velo 330g
3/4 cucchiai di acqua



PROCEDIMENTO
Mettere i Marsh Mallow con i cucchiai d'acqua a bagno maria.



Lasciarli sul fuoco fino a quando non viene una bella crema liscia e omogenea.


Preparare dello zucchero a velo sul tavolo, dove stenderete poi il composto.


Aggiungere il rimanente zucchero a velo al Marsh Mallow sciolto e mescolare per bene.


Versare quindi il composto sul tavolo e iniziare a lavorarlo con le mani ben sporcate di zucchero a velo in modo tale da non appiccicarsi al Marsh Mallow liquido.
Scusate, ma di questa fase non ho le foto in quanto ero sola in casa e avrei sporcato tutta la macchina fotografica.


Una volta che il composto diventa una palla abbastanza compatta, metterla in una pellicola trasparente e tenerla in un luogo isolato dagli sbalzi di calore e lontano dalla luce diretta del sole, ad esempio in dispensa, per almeno 24/48 ore.


BUON APPETITO!

12 commenti:

  1. Ciao Elel, aspetto anch'io il momento di mettere al lavoro i miei MM! Ho iniziato quest'anno e me ne sono innamorata, torno bambina quando modellavo "la plastilina".
    Una buona settimana a te!!

    RispondiElimina
  2. Non io, Linda, un'altra spero...

    RispondiElimina
  3. Ma insomma, vieni a Noci e non sai che io sono di Noci e non fissiamo un incontro? Ma ora sei dalle mie parti? rispondimi e fatti sentire.
    Anna

    RispondiElimina
  4. ELEEEEE, ma cos'è questa cosa? Sembra una ricetta da film °_°
    Io queste cosine non ho mai provato a farle, e non amo le torte decorate alla follia, indi non ho lo stimolo. Ma devo proprio dire che le foto sono fantastiche! Sembra di vedere il penstolone d'una strega (non ti sto dando della strega :-P), con questi colori pastello...
    Diciamolo, ok, fai venir un po' di voglia :-P

    PS: ma ora dove sei? In spagna? ANch'io voglio trovare un marito che viaggiaaaa, uffi :-P

    RispondiElimina
  5. @Amz: no ho sbagliato, non era Linda ma Lydia...è che sei sempre nei miei pensieri ;-P

    @Marti: Per ora sono tornata in Italia, a Taranto, ma ancora per poco...non è però sempre così bello viaggiare, ci si stanca a muoversi sempre e a non poter mettere mai radici. Io invece t'invidio un po' il fatto che te ne vai a NY, l'America è un mio sogno!
    Per il MMF no comment fino a che non metto le foto delle torte decorate.

    RispondiElimina
  6. Attenderò le torte indi..
    Vero, spostersi spesso ha pregi e svantaggi; e non essendo sempre come nei film a volte è difficile.
    Posso chiederti che lavoro fa la tua dolce metà? Il ricercatore? Non ha la faccia però da ricercatore :-P..ihih
    Un bacionissimo

    RispondiElimina
  7. @Marti: nono, non è un ricercatore, è ufficiale della Marina Militare, per quello viaggia in continuazione!

    RispondiElimina
  8. Soooooooooooooorbole!
    Un uomo che viaggia, in divisa. Azzego, che fortuna :-D come nei film!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  9. ho appena scoperto che è già un anno che sbazzichi con l'MMF. Bene, oggi mi sono decisa e lo faccio anche io! Ti farò sapere! ;)

    RispondiElimina
  10. toh... che voglia di conoscerti! anche io ho vissuto in Puglia...e adoro gli esperimenti! Oggi passerò la sul tuo blog..si può?
    alessandra

    RispondiElimina
  11. @alessandra: certo che si può! Sono contenta ti piaccia leggere quello che scrivo! Benvenuta!

    RispondiElimina

Incantata di ascoltare quello che hai da dire!